ChiamaPrenota
Visualizza telefono

Category Archive » Eventi

Home » Eventi
08 - Feb - 2018

Pasqua a Perugia

Pasqua a Perugia

Cosa è la Pasqua?

La Pasqua è la festa religiosa più importante del Cristianesimo, perché celebra la resurrezione di Gesù, morto crocefisso, per la nostra salvezza e redenzione.

La parola Pasqua deriva dall’aramaico pasah e significa letteralmente “passare oltre” o “passaggio”, con riferimento alla fuga degli Ebrei dall’Egitto e al passaggio miracoloso del Mar Rosso. Per la cristianità simboleggia il passaggio dalla vita terrena a quella eterna di Gesù Cristo attraverso la Passione e la sua morte.

Quando cade la Pasqua 2018?

E’ la domanda che ci si fa ogni anno perché il giorno di Pasqua è mobile, cioè cambia di anno in anno, ma è sempre la domenica dopo il plenilunio successivo all’equinozio di primavera, quindi tra il 22 marzo e il 25 aprile. Quest’anno Pasqua è il 1° aprile e come da tradizione ci si prepara a trascorrerla con le proprie famiglie e a programmare la tradizionale gita fuori porta che si fa nel giorno di Pasquetta, detto anche il Lunedì dell’Angelo.

Pasqua in Umbria

Pasqua è una delle occasioni migliori per scegliere di venire in Umbria perché inizia la primavera e le campagne si svegliano dal torpore invernale per riempirsi di colori. L’Umbria è una terra molto spirituale e non c’è borgo che non festeggi la Pasqua con messe e processioni, offrendo al turista una scelta di eventi assolutamente da non perdere per trascorrere alcuni giorni all’insegna della tranquillità, della tradizione e anche della buona cucina.

Dove andare quindi per Pasqua e Pasquetta in Umbria e che cosa fare?

Cosa fare a Perugia per Pasqua

A Perugia la Pasqua è una festività molto sentita e ogni perugino si prepara a vivere questo momento di spiritualità e di rinascita seguendo le tradizioni tramandate da generazioni.

Pasqua a Perugia, come in tutta l’Umbria, non è solo la Domenica , ma tutta la settimana Santa, ricca di eventi e celebrazioni che vi coinvolgeranno durante il vostro soggiorno.

Messe solenni ma al contempo intime iniziano con la Domenica delle Palme, in cui si ricorda l’ingresso di Gesù a Gerusalemme e si benedicono i rami d’ulivo, che saranno gelosamente conservati nelle case come simbolo di pace e protezione; le messe per la benedizione degli olii crismali; la Messa del Giovedì Santo con la lavanda dei piedi; la Via Crucis la sera del Venerdì Santo e la veglia del Sabato Santo precedente la Pasqua.

La Via Crucis

La sacra rappresentazione della Via Crucis è il momento più intenso e spettacolare della Settimana Santa, perché non è una semplice processione ma una vera e propria rappresentazione teatrale alla quale partecipano molti figuranti e veri e propri attori.. Scalzi, con catene legate alle caviglie e con indosso abiti da incappucciati e penitenti seguono il Cristo che porta sofferente la Croce fino al Calvario. Immaginate la suggestione che si crea al buio illuminato solo dalla luce di candele e torce: un momento di profonda condivisione

e partecipazione alla sofferenza del Salvatore che diviene in un attimo anche la nostra.

Assistere ad uno di questi eventi, come le rappresentazioni della Passione di Gesù o le processioni del Cristo  Morto sono momenti di grande fede ma anche di sentita partecipazione, e lo splendido contesto dei borghi medioevali dell’Umbria, rende tutto ancora più suggestivo.

E dopo la rievocazione della Passione e della morte di Gesù arriva la Domenica di Pasqua, e le case si riempiono di speranza e senso di rinascita, di cui anche voi che venite in visita in queste terre entrerete a far parte.

La colazione di Pasqua a Perugia

La mattina di Pasqua nelle case è una vera e propria festa fatta di profumi, sapori e colori: è il giorno dedicato alla Resurrezione di Gesù Cristo, un momento di rinascita spirituale denso di significati simbolici che a Perugia si ritrovano anche nella ricca e golosa colazione di Pasqua.

E’ tradizione la mattina di Pasqua imbandire una ricca tavola con cibi appositamente preparati e fatti benedire durante la messa. In un cestino ogni donna di casa è solita mettere le uova sode, simbolo cristiano di resurrezione, il salume tipico per eccellenza che è il capocollo e la torta di Pasqua, detta in altre zone dell’Umbria anche Pizza di Pasqua.

Che cosa è la Torta di Pasqua?

Curiosi di sapere cosa è e come si fa la Torta di Pasqua? Vi sorprenderà sapere che anche se si chiama torta non è un dolce ma un prodotto salato, fatto con un impasto a base di farina, uova, formaggio pecorino e Parmigiano, strutto e pepe, dalla caratteristica forma a panettone. Un trionfo di sapori che si sposa alla perfezione col capocollo e gli altri salumi umbri: se venite a Perugia sarà la prima pietanza che dovrete assolutamente assaggiare!

Ogni famiglia detiene la propria ricetta segreta e, naturalmente, è convinta che sia la migliore!

Esiste però anche una torta dolce ed è la Ciaramicola, il dolce pasquale più tipico della città di Perugia. Volete sapere perché?

La Ciaramicola e la sua storia

La Ciaramicola oltre che buonissima è anche bellissima da vedere: è un ciambellone dal colore rosa per la presenza nell’impasto dell’alchermes, ricoperto da una meringa bianca fatta con le chiare dell’uovo zuccherate, montate a neve e cotte in forno. Il tutto decorato con coloratissimi zuccherini che fanno impazzire grandi e piccini.

Perché questi colori così particolari? L’aspetto della Ciramicola ha una simbologia molto forte ed è intimamente legata alla storia di Perugia: il colore rosso dell’impasto a contrasto col bianco della meringa richiama lo stemma della città, col grifo argenteo sullo scudo scarlatto, mentre gli zuccherini avrebbero gli stessi colori dei 5 rioni storici della città: Porte Sole, Porta Sant’Angelo, Porta Santa Susanna, Porta Eburnea e Porta San Pietro. La Ciaramicola quindi non è solo un dolce ma è una vera e propria opera d’arte…e soprattutto è buonissima!

Sapete che secondo la tradizione veniva regalata dalle giovani donne promesse spose ai propri fidanzati il giorno di Pasqua? Oggi la potete assaggiare in ogni momento dell’anno ma è a Pasqua che rimane sempre il dolce preferito dalle famiglie per chiudere il lauto pranzo della Domenica Santa.

Pasqua a Perugia è poi anche occasione per visitare la grande Fiera di Pasqua che da anni ormai si svolge nel centro storico, con le bancarelle colorate che si snodano lungo Corso Vannucci  e Piazza Matteotti.

La fiera di Pasqua

La Fiera di Pasqua a Perugia è ormai da alcuni anni un evento consolidato che piace ai perugini ma anche ai tanti turisti che scelgono l’Umbria per trascorrere le proprie vacanze di Pasqua. Tra le sue bancarelle potrete trovare un bell’assortimento tra prodotti di artigianato, antiquariato, prodotti curiosi e gastronomia da ogni regione d’Italia, street food compreso.

Una passeggiata divertente tra le sue bancarelle accompagnerà quindi la vostra visita ai monumenti più belli del centro di Perugia, magari a Pasquetta, giorno tradizionalmente dedicato alle gite fuori porta.

25 - Ott - 2017

Food Jazz dal Vino

Torna al Giò la rassegna “Food & Jazz dal Vino” 2017-2018

una terza stagione ricca di novità e appuntamenti imperdibili!

13 Jazz Dinner a tema con altrettante cantine del territorio. Concerti e “Assaggi d’Arte”, ovvero vernissage di artisti umbri: il sabato sera al Giò è tutto da gustare, fino a marzo.

SABATO 17 MARZO appuntamento con ELISA MINI QUINTET

Elisa Mini: voce
Federico Pierantoni: trombone
Manuel Magrini: piano
Francesco Pierotti: contrabbasso
Berbardo Guerra: batteria

A partire dalle 20.30, Assaggi d’Arte con Paolo Panichi presentato da Guido Buffoni. Alle 21.15 la cena e il concerto.

Menù:

Aperitivo dalle 20,30

Aperitivo di Sfiziosità di benvenuto a pasSaggio e bollicine

Alle 21,15 a tavola

Uovo alla carbonara antica e asparagi

Paccheri ragù bianco di bue , carciofi e colata di pecorino

Filetto di maiale con le prugne e fondo bruno
Patate cotte alla brace

Tortino a cuore fondente aromatizzato al rum jamaica

Caffè

 

Per prenotazioni e informazioni:
335 5630354 – 075 5731100

Scarica il programma

Leggi di più sulla seconda stagione

L’Hotel Giò Wine e Jazz Area di Perugia e l’Associazione Culturale Perugia Big Band presentano la programmazione del nuovo cartellone dell’edizione numero tre della rassegna “Food & Jazz dal Vino”. Un calendario ricco di ben 13 appuntamenti che legano a doppio filo musica, arte e piaceri della tavola, al via sabato 4 Novembre 2017 e on-air quasi tutti i week-end fino al 17 Marzo 2018.

Nata sotto i migliori auspici nel 2015 con il Patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Perugia, “FOOD & JAZZ DAL VINO” è la rassegna che sotto la rinnovata direzione artistica dell’Associazione Culturale Perugia Big Band propone l’ascolto di musica jazz in un ambiente caldo e rilassante.

Una miscela gradevole che accosta e fonde il sentire personale e l’improvvisazione nelle esibizioni dei musicisti jazz, ai sentori, i bouquet e gli aromi del nettare delle importanti cantine partner e i gustosi piatti in abbinamento. I concerti si tengono al Ristorante Enoteca Giò Arte e Vini ed è qui infatti che il padrone di casa Salvatore De Iaco ha scelto di valorizzare una sapiente cucina di territorio, quella mai improvvisata e che riconosce e non tradisce le sue radici.

FJDV è ormai oggi un connubio con l’arte in ogni senso, che a partire dalla formula vincente delle Jazz Dinner consolida il legame fra cucina, cantine del territorio e ottima musica. Semmai non bastassero però le emozioni forti suscitate da cene e concerti di qualità accompagnati dal buon bere, da quest’anno si punta a creare nuove connessioni tra linguaggi diversi e complementari, per una proposta complessiva di livello.

Food & Jazz dal Vino si arricchisce così degli “Assaggi d’Arte”, ovvero veri e propri vernissage di pittori che durante gli aperitivi esporranno una selezione delle loro opere, di volta in volta lette e commentate al pubblico dai più noti critici d’arte dell’Umbria, per ampliarne il senso e la portata percettiva.

La novità inedita, spiega Valeria Guarducci, titolare di Hotel Giò Wine & Jazz Area è tratteggiata su tela: “In questa edizione con l’aiuto del maestro Stefano Chiacchella abbiamo coinvolto pittori importanti del panorama locale che saranno recensiti da critici altrettanto famosi durante l’aperitivo che anticipa cena e concerto jazz.”

Buona cucina, ottimi vini, presentazioni d’autore e concerti jazz di qualità: gli appuntamenti del  sabato sera al Giò hanno tutte le carte in regola per trasformarsi in un “ragionamento” a tuttotondo sull’arte di vivere.

 

ORE 20:30

Vernissage

Esposizione delle opere degli artisti:  Marco Balucani, Cristina Benedetti, Ennio Boccacci, Stefano Chiacchella, Pippo Cosenza, Paolo Ficola, Paola Filomeno, Fausto Minestrini, Paolo Panichi, Ferruccio Ramadori, Mauro Tippolotti

Saluti e interventi dei critici:  Sandro Allegrini, Andrea Baffoni, Claudia Bottini, Guido Buffoni, Rita Castigli, Emidio De Albentiis,  Francesca Duranti, Massimo Duranti, Antonio Carlo Ponti, Viviana Tessitore

Aperitivo di benvenuto

 

ORE 21:15

Dinner Cena-degustazione a cura del Ristorante Enoteca Giò

Con ricette abbinate ai vini pregiati delle cantine:  Adanti, Antonelli, Arnaldo Caprai, Cutini, Di Filippo, Ferghettina, Fossmarai Spumanti, Goretti, Le vigne di Zamò, Lungarotti, Madrevite, Perticaia, Roccafiore

 

ORE 22:00

Concerto jazz

Esibizioni live di:  Roberto Tarenzi Trio, Alessandro Bravo Ferruccio Spinetti Duo, Contemporary Bop Tribe, Benito Gonzalez Trio, Maurizio Marrani Trio, Perugia BigBand, Anna Panzanelli Quintet, FGO4 Francesco Giustini Organ 4et feat. Massimo Morganti, Michele Samory Quartet, Silvia Pierucci & Davide Tassi with Swinging Kisses Trio, Manuel Magrini piano solo, Addabrush Trio, Elisa Mini Quintet.

 

Main Sponsor dell’edizione 2017-2018 di Food & Jazz dal Vino:

Banca Mediolanum, Banca Popolare di Spoleto, BCC Umbria.

Cantine Sponsor:

Adanti, Antonelli, Caprai, Cutini, Di Filippo, Ferghettina, Foss Marai, Goretti, Le Vigne di Zamò, Lungarotti, Madrevite, Perticaia, Roccafiore

Si ringrazia:

Erreti Musica

 


 

19 - Dic - 2016

Le nostre passioni: chiedi a noi!

Chiedi a me!

Vuoi vivere Perugia come un vero Perugino?

Allora clicca qui e scopri le passioni dei dipendenti di Hotel Giò: Perugia Dog Friendly, Shopping, Musica, Trekking, Bike, Arte, Enogastronomia, Kids…. ce n’è per tutti i gusti!

Clicca e leggi i contributi di Giovanna, Valeria, Lavinia, Maddalena, Valentina, Nicola, Sonia, Filippo e Giovanni. Ognuno di loro ha le risposte alle tue domande!

18 - Dic - 2016

Tour guidati con trasporto in Umbria

VUOI RENDERE SPECIALE IL TUO SOGGIORNO?

Noi siamo a disposizione per aiutarti ad organizzarlo, suggerendoti alcune attività ed esperienze da vivere nella nostra meravigliosa regione!
Contattaci e richiedi il tuo preventivo gratuito!
reception@hotelgio.it | T 075 5731100

VINO E CERAMICA

(con trasporto in hotel)

Una delle storiche famiglie di ceramisti a Deruta apre le porte dei suoi laboratori per diffondere la cultura della ceramica. Una vera e propria scoperta del ciclo produttivo artigianale nel rispetto delle antiche tradizioni:

Gli ospiti potranno “sporcarsi le mani” e creare la loro opera d’arte sotto la guida degli esperti ceramisti di Deruta.

Il tour prevede la visita a una nota Cantina Umbra nei pressi di Perugia con Degustazione di Vini locali di Alta qualità e rinfresco a base di specialità locali preparate dalla Chef di famiglia.

Dopo la degustazione, possibilità di una visita guidata del centro storico di Perugia.

Rientro in hotel ore 19.00 circa

UMBRIA TOURS – Caccia al tartufo e tour guidato di Gubbio

Una giornata nel cuore del Parco Regionale del Monte Cucco, a contatto con una natura incontaminata, seguendo un cavatore esperto ed il suo cane alla scoperta dell’arte della ricerca del tartufo e delle tradizioni ad esso legate.

PROGRAMMA:

9.00-9.30 – Colazione

9.30 – 12.00 – Ricerca del Tartufo

12.30 – 13.30 – Pranzo a base di Prodotti tipici e Tartufo Fresco

13.30- 15.30 – Visita guidata di Gubbio
Minimo 2 persone

DEGUSTAZIONE DI VINI E PRANZO PRESSO UNA CANTINA

Trasporto Disponibile

Grechetto DOC Colli Perugini accompagnato con Bruschette preparate con pane casareccio umbro e olio extra vergine di oliva DOP di nostra produzione.

100% grechetto vinificato in barrique con selezione di formaggi stagionati accompagnati da miele millefiori di nostra produzione.

Vino rosso DOC Colli Perugini, in abbinamento con Torta al testo fatta in casa farcita con salumi nostrani.

Vino Santo liquoroso dolce con tozzetti Umbri alle mandorle fatti dalla Nonna .

Sagrantino di Montefalco  Con torta al formaggio e affettati nostrani.

Selezione di Grappe e Brandy invecchiato 20 anni  con dolcezze di cioccolato locale.

17 - Dic - 2016

Perugina: Scuola e Museo del Cioccolato

perugina-chocolate-factory_antFabbrica del Cioccolato Perugina: Museo e Scuola per imparare l’arte del cioccolato.

Lezioni di cioccolato all’interno della scuola del Cioccolato! I più appassionati e golosi potranno provare l’esperienza unica di imparare l’arte dei maestri cioccolatieri. La Scuola del Cioccolato e il Museo della Perugina si uniscono per miscelare ottimi ingredienti: arte, cultura, gusto e benessere.
Per maggiori informazioni: www.perugina.com

13 - Dic - 2016

Gennaio – Epifania a Perugia

La Festa dell’Epifania è una delle più importanti per la tradizione cristiana perché rappresenta il
momento in cui simbolicamente il Signore Gesù si manifesta al mondo attraverso la venuta e
adorazione dei Re Magi.
Questi, secondo la tradizione, guidati da una stella cometa attraversarono il deserto a dorso di
cammello per portare in dono al Bambino nato in un’umile mangiatoia mirra, incenso ed oro.
L’etimologia del termine infatti significa proprio “manifestazione”, “apparizione”, che la tradizione
cristiana ha inteso come manifestazione del Signore poco dopo la sua venuta al mondo.

Che giorno è l’Epifania?

Il giorno dell’Epifania si festeggia il 6 di Gennaio nella tradizione cattolica ed anglicana ed è una
delle festività religiose più importanti per la Chiesa.
E’ la festa che chiude simbolicamente il periodo delle festività natalizie e dei festeggiamenti per
l’anno nuovo e da qui il famoso detto “L’Epifania che tutte le feste porta via “, ad indicare il ritorno
alla vita lavorativa dopo la lunga pausa dedicata ai festeggiamenti.

Cosa Fare per L’Epifania 2018 a Perugia ?

L’Umbria è una terra ricca di eventi da vivere per organizzare un viaggio per la festa dell’Epifania
all’insegna della tradizione, non solo per i bambini ma per tutta la famiglia.
La notte della vigilia dell’Epifania infatti come da tradizione a tutti i bambini la Befana porta in
dono qualche cosa nel suo sacco…

Ma chi è la Befana ?

La Befana è una vecchietta brutta che la notte della vigilia dell’Epifania vola a cavallo di una scopa
portando dentro un grande sacco tanti doni per tutti i bambini.
E’per questo che in ogni casa i bimbi lasciano appesa una calza che la Befana riempirà con
giocattoli o dolcetti se il bambino si è comportato bene, oppure carbone (dolce!) se invece si è
comportato male.
Ma ci sarà comunque sempre un dono per tutti !!!

L’arrivo della Befana il giorno dell’Epifania viene rievocato in molti borghi dell’Umbria, dove la
vecchietta scende al calar della sera dai campanili o dalle alte mura col suo carico di doni per tutti i
bambini.

Dove andare per il weekend dell’Epifania 2018 in Umbria ?

La Festa dell’Epifania 2018 in Umbria offre a tutta la famiglia la possibilità di organizzare viaggi
non solo per festeggiare l’arrivo della Befana ma anche per visitare i suoi innumerevoli borghi.
In molti paesi infatti la Befana arriva il 6 gennaio nei modi più originali: con la classica scopa calata
dal cielo dai pompieri, in sella a una moto coi vigili, in barca al Lago Trasimeno con un pescatore,
correndo una maratona o addirittura volteggiando sui pattini a rotelle a Perugia !!!
E quando cala la sera in alcune località è possibile anche assistere alla tradizione dei falò, che
bruciando simbolicamente testimoniano il passaggio dall’anno vecchio a quello nuovo e scaldano
l’atmosfera riempiendo le vie dei borghi di luci magiche.
Ma Umbria è anche terra di presepi viventi e l’Epifania chiude spesso il lungo periodo delle
festività natalizie con l’arrivo in sella a veri cavalli dei Re Magi che arrivano a portare i loro doni a
Gesù Bambino.

Come arrivare a Perugia per l’Epifania 2018?

E’ semplice arrivare a Perugia per il weekend dell’Epifania 2018: potrete farlo tranquillamente in
auto, in treno e perché no, pure con l’autobus !

Epifania 2018 a Perugia in macchina.

Raggiungere Perugia in macchina è molto comodo, soprattutto perché potrete parcheggiare nel
parcheggio dell’Hotel Giò e spostarvi poi con comodità con l’autobus senza lo stress di trovare
parcheggio in centro, visto che Perugia è ancora in pieno fermento coi suoi Mercatini di Natale alla
Rocca Paolina.
Fuori dell’hotel troverete la comoda fermata dell’autobus per la Stazione Fontivegge o per il centro
storico, raggiungibile anche col servizio Minimetrò che dista pochi metri.

Epifania 2018 a Perugia in treno.

Chi arriva in treno senderà alla stazione di Fontivegge dove potrà raggiungere facilmente il nostro
hotel con gli autobus e utilizzare il Minimetro per andare in centro.

Epifania 2018 in autobus.

Se decidete di venire a Perugia in autobus il servizio Flixbus ferma a Piazza Umbria Jazz dove si
può prendere il Minimetrò che nel giro di pochi minuti porta alla Strazione Fontivegge o
direttamente in centro storico.

06 - Nov - 2016

Febbraio – Festival del Cinema Città di Spello

festival-cinema-evento

Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri.

Finisce un film e tutti si alzano in piedi per lasciare la sala di proiezione quando ancora i titoli di coda stanno scorrendo e con loro velocemente passa l’immenso operato di chi ha contribuito con passione e professionalità alla sua realizzazione. quanto duro lavoro e sacrifici sono stati impegnati? E chi sono queste persone dietro i riflettori?

Ecco nascere nel 2012 il Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri “Rassegna concorso le professioni del cinema” dedicato ai professionisti del “dietro le quinte” del cinema.

Per maggiori info visitare il sito web dedicato all’ evento

Per prenotare una camera contattateci.

05 - Nov - 2016

Febbraio – NeroNorcia, mostra mercato di Tartufo

NeroNorcia Mostra Mercato del Tartufotartufo

Un gustoso viaggio nel mondo del pregiato Tartufo Nero di Norcia e di tutti i prodotti tipici della zona nell’incantevole e storico borgo. Incontri, degustazioni, stand gastronomici, mostre tematiche e convegni dove più approfondito sarà il dibattito sull’economia del tartufo, la salvaguardia a livello legislativo, l’applicazione dei disciplinari di qualità, il turismo locale.

03 - Nov - 2016

Febbraio – Sta arrivando finalmente! Ecco il Carnevale in Umbria!

 Sta arrivando finalmente! Ecco il Carnevale Umbria!

La festa più amata da grandi e bambini, tante le occasioni per festeggiare il carnevale in Umbria, dal carnevale dei Ragazzi di S. Eraclio (Foligno), al carnevale dei Ragazzi di Gubbio, al Carnevale di Todi, ecc.

 

Per prenotare una camera contattateci.

04 - Set - 2016

Aprile – Perugia Tattoo Convention

tatooA Perugia la seconda Perugia Tattoo Convention!

Negli ultimi venti anni abbiamo assistito ad una esponenziale crescita del fenomeno culturale e sociale del tatuaggio. La riscoperta delle culture legate alla Polinesia, al Giappone, alla cultura marinaresca e militare americana ed europea, ha visto proliferare studi di tatuaggi in ogni parte del mondo. Contestualmente, la necessità degli artisti di confrontarsi e la esigenza di sperimentare e migliorare nuove tecniche e l’utilizzo di nuovi materiali, ha originato, da ormai più di vent’ anni, l’organizzazione di convention di tatuatori, prima nelle principali città, poi via via, secondo schemi di reticolato sempre più fitti, in tutta Italia. Il grande richiamo di pubblico originato dagli artisti stranieri e italiani di fama internazionale non è meno importante del fascino creato dalle nostre meravigliose città sugli artisti in questione.

La Perugia Tattoo Convention si svolgerà ad aprile e più precisamente il 21-22-23, presso il Perugia Centro Congressi dell’ Hotel Giò. L’evento ospiterà i più importanti tatuatori professionisti sia italiani che stranieri provenienti da tutto il mondo.
L’ Hotel Giò in via Ruggero D’Andreotto, 19, con le sue 206 camere, 26 sale meeting interamente dedicate al jazz e l’auditorium con 700 posti, si propone come funzionale struttura congressuale e come punto di riferimento per il Centro Italia.
La caratteristica internazionale della Perugia Tattoo Convention, prima e unica nel suo genere in Umbria, dà la straordinaria possibilità di vedere all’ opera i famosi maestri nella pratica della loro arte del tatuaggio.
Un evento per tutti, per chi è già tatuato, per chi non lo è ancora e per coloro che vogliono conoscere e avvicinarsi al mondo di questa arte e tecnica antichissima.
Un coinvolgente e strepitoso programma durante tutti i tre giorni: oltre 140 artisti tatuatoritattoo contest, performances, musica dal vivo, 20 spettacoli di vario genere, supplies, merchandising,  street food & drink.

Per maggiori info visitare il sito web dedicato all’ evento

Per prenotare una camera contattateci.

Booking Online Miglior prezzo garantito
Menù